Golovkin vs. Derevyachenko (05/10/2019 - New York, USA)

Pugilato italiano e internazionale
Rispondi
Garuda
Livello 5 - Semiprofessionista
Livello 5 - Semiprofessionista
Messaggi: 180
Iscritto il: 22 agosto 2019, 19:35

I due si scontreranno per il titolo vacante IBF 160-lb.
Match molto interessante, GGG dovrà essere molto attivo per vincere questo incontro, provando a portare l'avversario alle corde e sganciare qualche bordata al corpo, tattica che potrebbe poi utilizzare nel terzo match con Canelo.
Avatar utente
Charlie
Livello 3 - Amatore
Livello 3 - Amatore
Messaggi: 55
Iscritto il: 23 agosto 2019, 7:17

Incontro complicato per Triple G, sicuramente l'avversario più pericoloso della sua carriera dopo Canelo
The wind of change blows straight into the face of time
Avatar utente
GODZILLA
Livello 9 - Professionista
Livello 9 - Professionista
Messaggi: 579
Iscritto il: 22 agosto 2019, 20:04

É una vita che non seguo la boxe, ma forse questi li vedo va, e poi non sono i soliti neri.
VERITÀ LIBERTÀ GIUSTIZIA
Garuda
Livello 5 - Semiprofessionista
Livello 5 - Semiprofessionista
Messaggi: 180
Iscritto il: 22 agosto 2019, 19:35

Eh Golovkin merita di essere seguito, inoltre questo match sarà fondamentale per la possibile chiusura della trilogia con Canelo
Garuda
Livello 5 - Semiprofessionista
Livello 5 - Semiprofessionista
Messaggi: 180
Iscritto il: 22 agosto 2019, 19:35

Mamma che incontro, mai visto GGG indietreggiare e così in difficoltà.
Non sono del tutto convinto del verdetto unanime, ci sono stati così tanti round dubbi, io da tifoso di Golovkin avrei dato la vittoria a Derev.
Comunque più di una volta è stato menzionato il taglio del peso problematico per GGG, penso che possa aver influenzato la sua performance perché è stato molto più passivo del solito utilizzando veramente poco il suo devastante jab che è un marchio di fabbrica. Restano un mento fatto in adamantio e delle mani illegali in grado di mandare KD l'avversario nella prima ripresa.
Proprio le prime due riprese hanno probabilmente giocato un ruolo fondamentale nelle cards dei giudici.
Mi tolgo il cappello davanti alla performance di Derev che oltre ad avere mostrato un cardio mostruoso ha sempre mantenuto l'iniziativa, ogni volta che Golovkin sembrava potesse inanellare una serie di colpi rispondeva con una fucilata al corpo. Inoltre affrontare 10 riprese con un taglio del genere non è da tutti. Grande incontro, per niente convinto del nuovo Camp di Golovkin, vediamo cosa ci riserverà il futuro.
Avatar utente
Charlie
Livello 3 - Amatore
Livello 3 - Amatore
Messaggi: 55
Iscritto il: 23 agosto 2019, 7:17

Purtroppo Golovkin è dal 2017 dal match contro Jacobs che l'ho visto in fase calante, dal 2013 al 2016 son stati i sui anni migliori in cui ha raggiunto l'apice del rendimento, ormai di quel Golovkin è rimasta solo la mascella d'acciaio, ma c'è da dire che ormai anche lui ha una certa età ed il fatto che sia ancora lì a dare battaglia e spettacolo esalta la sua grandezza di pugile. Mi auguro non ci sia il capitolo finale contro Canelo, il Messicano attualmente è superiore tatticamente e il verdetto sarebbe ancora una volta scontato. Sul nuovo camp anch'io son d'accordo con voi ma per me Golovkin voleva sperimentare qualcosa di nuovo preparandosi ad affrontare Alvarez cambiando nutrizionista e coach.

Sul match c'è da sottolineare la grande prova di Derevyanchenko, per lui ha pesato l'atterramento ai limiti della regolarità al primo round e il taglio visibile al sopracciglio destro, nonostante ciò prestazione maiuscola la sua, grande cuore e grande personalità, stava per riuscire nell'impresa di atterrare Golovkin lavorando al corpo nella breve distanza, lì GGG è stato scaltro a difendersi fino alla fine della ripresa visto che mancavano una manciata di secondi. Alla fine son d'accordo col verdetto, ho due round in più rispetto all'Ucraino, una se non si conta l'atterramento.

Bello anche il match tra Baranchyk e Bracero, il Bielorusso lo guardo molto volentieri perchè stilisticamente non ti annoia mai, anche se messo contro un pugile un po' più tecnico pagherebbe cara la pelle.
The wind of change blows straight into the face of time
Rispondi