UFC 270 (22/1/2022 - Anaheim, California)

Mixed Martial Arts italiane e internazionali
Rispondi
Avatar utente
GODZILLA
Livello 9 - Professionista
Livello 9 - Professionista
Messaggi: 579
Iscritto il: 22 agosto 2019, 20:04

UFC 270: Ngannou vs. Gane

Fight card
Main card
Heavyweight Francis Ngannou vs. Ciryl Gane
Flyweight Brandon Moreno vs. Deiveson Figueiredo
Welterweight Michel Pereira vs. André Fialho
Bantamweight Cody Stamann vs. Said Nurmagomedov

Preliminary card
Middleweight Rodolfo Vieira vs. Wellington Turman
Bantamweight Raoni Barcelos vs. Victor Henry

Early preliminary card
Bantamweight Tony Gravely vs. Saimon Oliveira
Welterweight Trevin Giles vs. Michael Morales
Women's Strawweight Silvana Gomez Juarez vs. Vanessa Demopoulos
Lightweight Matt Frevola vs. Genaro Valdez
Women's Flyweight Kay Hansen vs. Jasmine Jasudavicius
Immagine
VERITÀ LIBERTÀ GIUSTIZIA
ksose
Livello 7 - Professionista
Livello 7 - Professionista
Messaggi: 397
Iscritto il: 23 agosto 2019, 10:10

From the top to the bottom, main e co-main vedono una sfida agli antipodi a livello di peso, di novità (match inedito e terzo incontro) e favori del pronostico.

Gane effettivamente ha dimostrato un’intelligenza tattica e qualità e completezza a livello di striking che non faccio troppa fatica a darlo leggermente favorito. Poi certo Ngannou può mettere ko anche un rinoceronte, però passati i primi 10 minuti le sue chance di vittoria per me scendono drasticamente.

Moreno ha dalla sua età e minor stress da weight cut, spero che il match sia più simile al primo incontri ma ho l’impressione che il match di fine 2020 sia costato molto di più al brasiliano che al messicano.

E poi… boh qualche incontro interessante ma nulla di più. Almeno un terzo incontro di livello secondo me sarebbe servito per il primo ppv dell’anno.
shaka
Livello 9 - Professionista
Livello 9 - Professionista
Messaggi: 559
Iscritto il: 13 settembre 2019, 15:52

Card povera ma il main è interessantissimo per 1000 ragioni...differenza di stili, oltre che ultimo combattimento sul contratto di Ngannou, grande hype almeno per me

Co-main ce lo ciucciamo per la terza volta

saltati anche Vieira vs Turman e Topuria vs Jourdain, card poverissima a parte il main
Avatar utente
GODZILLA
Livello 9 - Professionista
Livello 9 - Professionista
Messaggi: 579
Iscritto il: 22 agosto 2019, 20:04

Silvana Gomez Juarez vs. Vanessa Demopoulos 52kg
Bella battaglia, ma è più aggressiva la Juarez.
A terra sembra sia il suo "unico" punto debole, una Juarez bella picchiatrice in piedi.
Demopoulos americana di origine greca, è tra la media, non immagino quanto possa salire, difficile dirlo.

Kay Hansen vs. Jasmine Jasudavicius 57kg
Sono nuove, più o meno lo stesso livello.
Poco da dire, vediamo cosa esce fuori.
Tifo Hansen
VERITÀ LIBERTÀ GIUSTIZIA
ksose
Livello 7 - Professionista
Livello 7 - Professionista
Messaggi: 397
Iscritto il: 23 agosto 2019, 10:10

Co-main ce lo ciucciamo per la terza volta
Forse anche per la quarta e la cosa non mi spiace affatto...
Incontro meno spettacolare del primo ma molto tecnico e godibile, Moreno ha connesso più spesso ma il nuovo campione ha dalla sua 2-3 knock down che hanno il loro peso in un incontro tirato.
Direi che questa rivalità ha finalmente dato la giusta credibilità alla categoria all'interno della federazione. Non mi piace molto l'atteggiamento esageratamente da bad guy di Figuereido, sicuramente spinto dal suo manager, però anche questo contrasto rispetto ad un Moreno sempre sorridente e bravo ragazzo contribuisce a rendere la rivalità ancora più interessante, e il pubblico mi sembra abbia risposto alla grande . L'unico che avrebbe titolo ad inserirsi nel discorso titolato sarebbe Askarov se dovesse battere Kai Kara-France.

Ritmi ovviamente molto più lenti nel main event che però ha tenuto con il fiato sospeso fino alla fine.
Gane ha avuto in mano il match nel quinto e decisivo round con quel takedown, scelta veramente molto avventata quel tentativo di sottomissione che Ngannou ha ribaltato di potenza, un errore di gameplan che si può perdonare al francese vista la relativa inesperienza. La cosa invece più preoccupante è stata la pochezza della sua takedown defence, Francis sicuramente è una bestia ma se è riuscito a portare a terra il Cyril così facilmente è legittimo pensare che fighter come Stipe e Blaydes potrebbero mettere schiena a terra l'ex campione interim anche più agevolmente.
Complimenti al campione, penso nessuno avrebbe potuto scommettere che il match sarebbe finito con una sua vittoria per decisione, soprattutto in rimonta dopo aver perso i primi due round. Capire che non era serata per scambiare in piedi è sintomo di grande maturità ma allo stesso tempo mette qualche dubbio sull'opzione di salire su un ring per un match di boxe contro Tyson Fury. Spero che si trovi la quadra per fare farlo rimanere in UFC, sarebbe una brutta perdita per la federazione, anche se per come si stanno comportando le parti temo che non ci sia modo di ricucire lo strappo.
shaka
Livello 9 - Professionista
Livello 9 - Professionista
Messaggi: 559
Iscritto il: 13 settembre 2019, 15:52

shaka ha scritto: 21 gennaio 2022, 20:26 Card povera ma il main è interessantissimo per 1000 ragioni...differenza di stili, oltre che ultimo combattimento sul contratto di Ngannou, grande hype almeno per me

Co-main ce lo ciucciamo per la terza volta

saltati anche Vieira vs Turman e Topuria vs Jourdain, card poverissima a parte il main
alla fine la card è stata godibile, godibile l'incontro fra Pereira e Fialho, bello veramente il co-main, dei 3 incontri tra i 2 sfidanti è stato sicuramente quello che mi è piaciuto di più, in bilico dall'inizio alla fine, ha vinto la maggiore incisività di Figueredo, che ha una maggiore potenza e si è potuto permettere di assorbire qualche colpo di più ma di essere efficace in counter, ci sono stati 3 o 4 knockdown, penso che alla fine sia stato giusto il verdetto dei giudici...probabilmente il brasiliano ha avuto anche un taglio del peso senza problemi questa volta...ce lo vedremo un'altra volta? beh, probabile...penso a questo punto sia anche giusto, certo la divisione sarebbe ferma per 2 anni consecutivi, ma in assenza di personalità va bene così...

il main è stato ancora più interessante, penso che nessuno abbia scommesso tra gli scommettitori nella vittoria di Ngannou per decisione...e soprattutto nessuno avrebbe potuto pensare così, in quel modo, portando a terra l'avversario...l'incontro è stato la fotocopia di Blachowicz vs Adesanya...Ngannou, come fece il polacco, ha sfruttato la maggiore massa muscolare per portare a terra l'avversario, riuscendoci più volte e facilmente...credo ci sia tanto di Usman dietro questa vittoria, sia per quanto riguarda i progressi nel grappling, sia per quanto riguarda la calma che ha avuto il camerunense, in altri tempi sarebbe andato subito in affanno fisico e si sarebbe annebbiata la mente...credo comunque che possiamo dire che più che una vittoria di Ngannou sia stata una sconfitta di Gane, che alle prime difficoltà ha perso lucidità, faceva fatica a gestire la distanza e a mantenere il gameplan che lo aveva visto gestire bene i primi 2 round...non so se Ngannou rimarrà in UFC, si parla di clausole contrattuali che continuano a tenerlo legato alla promotion, come tutti i fighter ha lamentato un trattamento economico non all'altezza, vediamo...next in line, immagino ci sia Miocic...per quanto divertenti, le continue punzecchiate di JJ a tutto e a tutti non credo porteranno ad un ritorno nell'ottagono, soprattutto con la title shot e soprattutto in quella categoria...vediamo...da notare comunque che non c'era DW a stringere la Cintura intorno alla vita di Ngannou, ma qualcun altro...solitamente ci va DW... :dubbio:
Avatar utente
the spider71
Livello 6 - Semiprofessionista
Livello 6 - Semiprofessionista
Messaggi: 236
Iscritto il: 30 settembre 2019, 19:22

gli incontri principali a mio parere si sono risolti al 5 round.
Equilibrati entrambi con Figueredo che si porta a casa il match di musura grazie alla vittoria dell'ultimo round mentre Ngannou dopo i primi 2 round vinti da Gane decide di andare di grappling portando a casa agevolmente gli ultimi 3, Spettacolare la sottomissione di Said Nurmagomedov
Avatar utente
GODZILLA
Livello 9 - Professionista
Livello 9 - Professionista
Messaggi: 579
Iscritto il: 22 agosto 2019, 20:04

Silvana Gomez Juarez vs. Vanessa Demopoulos
Brava Demopoulos, a terra un bel armabar e via con la vittoria, "la sua ancestrale lotta genetica ha attivato la presa", ma spero megliori anche in piedi, non si scherza, certe bordate sono tremende.
Come immaginavo era una previsione difficile, la Juarez ha piazzato una bella mazzata tra lo zigomo e il naso alla sua avversaria e vai con i colpi a terra, ma si subito rivelata debole con il grappling, ne farà ricordo prezioso, lo avevo detto che a terra per lei non va.
Tornando di nuovo alla greca-USA, complimenti per la simpatia e la stravaganza, oltre alla vittoria, ragazza molto vivace, femminile orgogliosa di essere una vera donna, e di solito gli americani questo tipo di comportamento lo apprezzano, idem il sottoscritto, bella anche la sua preparazione atletica, auguri per il futuro :ok:


Kay Hansen vs. Jasmine Jasudavicius
Hansen deve maturare ancora, esperienza.
Jasudavicius abbastanza furba, buonina sia in piedi che a terra, e anche lei allegra come carattere. brava ragazza, vittoria ai punti.
Però entrambe non le vedo così ehm...futuristiche, ma spero di sbagliarmi :dubbio:
VERITÀ LIBERTÀ GIUSTIZIA
Rispondi